Alta Badia – Vacanze nel cuore delle dolomiti

0 58

Alta Badia

L’Alta Badia, percorsa dal torrente Gadera, nasce ai piedi del gruppo di Sella e scende fino a confluire nella val Pusteria. L’alta valle è caratterizzata da dolci declivi e ampi paesaggi dolomitici e comprende i paesi di Corvara, La Villa, Pedraces, San Cassiano, Colfosco, La Val.
Due convalli vi confluiscono: in basso la val di Marebbe, nella conca di La Villa la valle di San Cassiano.

- Advertisement -

 Alta Badia
kordi_vahle / Alta Badia

Meta di turismo internazionale e quindi molto attrezzata con numerose ed accoglienti strutture ricettive, gli hotel dell’Alta Badia vi faranno scoprire moderni impianti di risalita. D’inverno, soggiornando negli alberghi dell’Alta Badia, si potrà sciare seguendo oltre 130 km di piste, parte del Dolomiti Superski che richiama molti visitatori in occasione di competizioni sportive a livello internazionale, come la gara di slalom gigante maschile della Coppa del Mondo di sci sulla Gran Risa, che dal Piz La lla scende fino al paese di La Valle, la Sellaronda Skimarathon, la scialpinistica a coppie attorno al Gruppo del Sella.

D’estate gli alberghi dell’Alta Badia sono un rifugio per dimenticare le città caotiche, affollate ed inquinate. I due Parchi Naturali all’interno della Valle, i parchi Puez-Odle e Fanes-Senes-Braies, sono un districarsi di sentieri e passeggiate dove domina la natura incontaminata, da percorrere d’estate per riempire i polmoni di aria pura, purificarsi la mente con il silenzio quasi irreale, fare un carico di energia e di salute.

Vacanze in Alta Badia

Gli altipiani di Piz La lla e Pralongià, assieme alle aree dei due Parchi Naturali offrono possibilità di contatto con la natura per tutti i suoi visitatori: dalle semplici escursioni alle vie ferrate, dai percorsi fitness ai percorsi per mountain bike, dai campi da golf ai maneggi. L’Alta Badia regala ai suoi visitatori la sensazione di vivere in un paesaggio incantato ogni sera al tramonto, quando avviene quel fenomeno detto in dialetto “Enrosadira” e le montagne si tingono, come per magia, di rosso.

I paesi che fanno parte dell’Alta Badia hanno conservato le fisionomie alpine e accolgono i turisti in piccoli e pittoreschi centri, dove è possibile soggiornare anche presso famiglie per trovare un ambiente caloroso e intimo, lontano dalla confusione e dalla mondanità. La Villa si trova al centro dell’Alta Val Badia e la sua popolazione mantiene viva la lingua e la cultura ladina. Lo stesso nome La Villa deriva dal ladino “lla” (o “lles” al plurale), termine che indicava le abitazioni contadine unifamiliari.

Tutt’oggi mantiene il nome ladino di La Villa, mentre in tedesco è Stern. Il centro del paese è dominato dal “Ciastel Colz”, un antico maniero con annessa chiesetta, detto dagli abitanti “la gran ciasa”. Pedraces, con La Villa e San Cassiano, fa parte del Comune di Badia e trova il suo simbolo nella chiesetta di Santa Croce del XVI secolo, frequentata meta di pellegrinaggio. Corvara è, invece, il più frequentato centro di villeggiatura dell’Alta Badia; Colfosco è meta privilegiata soprattutto di villeggiatura estiva, La Valle è il paese più piccolo e più tranquillo dell’Alta Badia.

0%

- Advertisement -

Commenti
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi