Merano: ricca di bellezze architettoniche

Nel comprensorio naturalistico-sciistico di Merano vi aspettano 40 chilometri di piste che sono ideali sia per gli appassionati del sport invernali sia per famiglie.

0 69

Territorio di Merano

Meran-Merano Meraner Land è denominato il comprensorio meranese, ricco di bellezze architettoniche, storiche e paesistiche e favorito da un mite clima prealpino che permette il fiorire in primavera di vigneti, palme, piante d’agrumi e sterminate distese di meleti. Il comprensorio è situato sul versante sud delle Alpi e comprende i centri abitati di Scena, Lana, Naturno-Plaus, Parcines-Rablà-Tel, Marlengo, Merano e Merano 2000, Tesimo e Prissiano, Rifiano-Caines, Nalles, Val Passiria, e le valli Senales, d’Ultimo e l’Alta Val di Non.

D’inverno il Meraner Land conta quattro comprensori sciistici dove praticare qualsiasi tipo di sport invernale sia a livello professionale che amatoriale o per semplice divertimento: i comprensori di Val Senales, di Merano 2000, di Plan, di Malga Guazza e del Monte San Vigilio offrono piste per sci da fondo, piste per slitte, piste di pattinaggio sul ghiaccio, sentieri per passeggiate sulla neve. Il paesaggio si presta anche  alla pratica del nordic walking, una passeggiata con appositi bastoncini che permette di mettere in moto contemporaneamente quasi l’85% della muscolatura.

- Advertisement -

A Scena, qualche anno fa, è stato inaugurato il primo Nature Fitness Park dell’Alto Adige, un parco costituito da percorsi segnati di diverse difficoltà e lunghezze. Scena ha un microclima particolarmente favorevole, permesso dai monti che sbarrano l’accesso ai venti settentrionali. Fulcro dell’abitato è la piazza dell’Arciduca Giovanni, dominata dalla “conchiglia” di legno, palcoscenico per numerosi concerti e manifestazioni.

Turismo a Merano

Alloggiando negli alberghi a Merano ci si potrà recare, per una interessante visita, a Scena dell’antica parrocchiale, della romanica chiesa di San Martino e della chiesetta di San Giorgio, nell’omonimo abitato, che custodisce affreschi di stile romanico e gotico di notevole pregio, il trecentesco castello e il mausoleo neogotico di arenaria rossa e granito, eretto nella seconda metà dell’Ottocento per raccogliere le spoglie dell’arciduca Giovanni d’Austria. Ma chi soggiornerà negli hotel di Merano avrà la possibilità di pertecipare a numerose manifestazioni anche durante la stagione estiva: escursioni guidate, rally d’auto d’epoca, percorsi alla scoperta del territorio, manifestazioni in costumi tipici del Burgraviato.

Interessante da visitare è anche l’ArcheoParc della Val Senales, il primo museo archeologico interattivo. Il museo permette di conoscere i modi di sopravvivere degli abitanti della valle in epoche lontane, attraverso spiegazioni, foto, filmati e ricostruzioni di oggetti in gran parte da toccare. Nella zona all’aperto è allestito un villaggio dell’epoca dove i visitatori possono fare il pane, tirare con l’arco di legno, modellare l’argilla, lavorare il cuoio e la selce, con l’aiuto di esperti operatori didattici. Dal villaggio si vede il Giogo Tisa dove Ötzi morì.

80%
Awesome
  • Design

- Advertisement -

Commenti
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi