Paesaggi montani – Val di Non Trentino

0 30

La Valle di Non è la prosecuzione naturale della valle di Sole. Nota anche con il nome di Anaunia si estende dal confine con la valle di Sole fino alla gola della Rocchetta, che immette nella valle dell’Adige, ed è caratterizzata da rilievi ondulati ricoperti di boschi di conifere, prati e meleti.

Nella storia la Val di non trentino è sempre stata una popolosa e ricca valle del Trentino, come testimoniano la presenza dei più belli e significativi castelli della regione, in gran parte purtroppo non visitabili perché di proprietà privata (per citarne alcuni, il castello di Cles, il castello di Thun, castel Valèr). La produzione di mele ha radici secolari in Val di Non: l’albero più anziano, che ancor oggi produce mele, si trova a Cloz, in località Tervor, è alto più di 6 m, ha una circonferenza di 34 m e da 123 anni produce il succoso frutto.

E’ stato battezzato con il nome di Baldassarre ed assieme ad Abbondio, Noè, Abram, Albedo, Espere e Melchiorre, costituisce i sette grandi patriarchi della Val di Non. La Golden Delicius, la Stark trentina, la Red delicius, la Renetta Canada, la Gala e la Fuji sono le protagoniste da sempre dell’economia e del paesaggio dell’Anaunia. L’area sciistica della Valle si snoda fra Monte Roen, Monte Nock e l’altopiano della Predaia.

- Advertisement -

val di non

Valle di Non: Vacanza e Territorio

Il  territorio della Valle di Non è meta ideale per le vacanze con tutta la famiglia: un’alternativa allo sci sono le passeggiate sulla neve con le racchette da neve, per entrare in simbiosi con il paesaggio che circonda, mentre ai più piccini è dedicato Nevalandia, un parco di divertimenti con tanti giochi, scivoli e un campo scuola, costruito per assicurare il divertimento ai più giovani ospiti della valle.
Il centro più importante della valle, e località di villeggiatura, è Cles, il cui paesaggio è contraddistinto da vaste aree di frutteti e dominato dal castello medioevale a cui si può arrivare con una piacevole passeggiata. Soggiornando negli hotel della Valle di Non scoprirete una regione unica, ricca di colori e suggestioni.

Il Santuario di San Romedio è, invece, meta di numerosi pellegrini che giungono al luogo per venerare le spoglie del Santo, che la tradizione dice essere seppellito proprio in quel luogo, la sommità di un alto sperone roccioso, tra le valli di San Romedio e del Verdes. Il luogo si presenta di grande suggestione perché fiancheggiato da profondi canyon dove le verticali pareti della nuda roccia scendono verso la profondità della terra.
La singolarità del paesaggio della Valle di Non è la presenza di burroni profondi e vertiginosi in un altopiano dall’andamento dolce e dalla terra gentile che ogni anno regala frutti che macchiano il paesaggio e profumano l’aria di un odore inconfondibile.

- Advertisement -

Commenti
Loading...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi